Progetti

IL CEIS DI VITERBO ANCHE QUEST’ANNO PROPONE I SUOI CESTI DI NATALE

VITERBO – Cesti di Natale realizzati dal Ceis  San Crispino di Viterbo. L’iniziativa, partita da quattro anni,  come spiega don Alberto, permette di realizzare cesti con i  prodotti del centro targati “ a mani nude”. Il Ceis è un’ associazione di Volontariato ONLUS ( D.P.G.R. del Lazio n. 1462 del 18-07-1994 ) iscritta all’Albo del …

IL CEIS DI VITERBO ANCHE QUEST’ANNO PROPONE I SUOI CESTI DI NATALE Leggi tutto »

A mani nude: Il Ceis di Viterbo ad Expo 2015

Il CeIS (Centro Italiano Di Solidarietà San Crispino) di Viterbo approda all’EXPO 2015 di Milano. Con un progetto chiamato “Ricominciamo dalla Terra”, che ha la finalità di favorire il reinserimento sociolavorativo degli ospiti  dei centri di solidarietà Fict. I risultati del progetto saranno presentati  dal 13 al 23 luglio 2015, con una serie di documentari che illustreranno i risultati ottenuti dai ” ragazzi …

A mani nude: Il Ceis di Viterbo ad Expo 2015 Leggi tutto »

Progetto Temporary Office: La banca del tempo

Il Progetto in via del Collegio, 2 per il Ceis è definito “TEMPORARY OFFICE” e prevede l’allestimento e l’attivazione di un co-working: uno spazio comune a disposizione delle famiglie degli utenti seguiti dal Ceis e degli utenti stessi e di altri soggetti disagiati provenienti da altri servizi ASL, al fine di lavorare insieme anche successivamente ad un percorso comunitario o preventivamente a questo. E’ …

Progetto Temporary Office: La banca del tempo Leggi tutto »

L'agricoltura sociale: sua applicabilità all'interno del programma di recupero terapeutico

      Incontro di presentazione in CASCINA TRIULZA – EXPO 18 luglio 2015 – ore 16-18 L’incontro è volto ad illustrare il progetto “Ricominciamo dalla Terra” che è nato per dare opportunità lavorative, e quindi inclusione sociale, a soggetti svantaggiati e psichicamente fragili. Il progetto affonda le sue radici nella riscoperta della funzione sociale dell’agricoltura. …

L'agricoltura sociale: sua applicabilità all'interno del programma di recupero terapeutico Leggi tutto »

Progetto Terapeutico-Educativo “In-Dipendenza”

Il progetto è indirizzato  a persone (di ambo i sessi), assuntori di cocaina che per motivi familiari/sociali e professionali sono impossibilitati a svolgere attività terapeutiche-educative in regime di residenzialità. Le persone che scelgono questo percorso terapeutico non hanno l’obbligatorietà d’invio da parte di strutture sanitarie territoriali, ma potranno essere ammessi dopo colloqui con gli educatori …

Progetto Terapeutico-Educativo “In-Dipendenza” Leggi tutto »

Torna su