Light Of Love – Gran concerto Gospel di Natale A favore del CeIS S. Crispino

Martedì 29 Dicembre 2015
Cattedrale di Viterbo – ore 21
Light Of Love – Gran concerto Gospel di Natale A favore del CeIS S. Crispino
  
Babbo Natale esiste ancora ? davvero un uomo da solo, a quell’età, può in una notte girare per le strade di tutto il mondo su una slitta trainata da renne più vecchie di lui e trasmettere un messaggio di speranza, unità e partecipazione in un mondo che sembra aver perso il suo significato più profondo. … ! beh, lui no…non ce la fa ! ma ciascuno di noi può aiutare Babbo Natale… o meglio il Bambinello che è venuto in questa terra al canto degli Angeli per portare la “ pace in terra agli uomini che Egli ama “.
Noi del CeIS S. Crispino , faremo la nostra parte. Anche quest’anno porteremo il tradizionale e attesissimo GRAN CONCERTO GOSPEL di NATALE che, più di altri, ha la capacità di unire persone di tutte le età che strette, in una vicinanza fisica e mentale, canteranno insieme, e forse per un pò dimenticheremo le paure, lasciandosi trasportare dalle voci ,dal ritmo e dall’allegria che nasce dalla musica e cresce dall’inizio alla fine del concerto in un’atmosfera magica tra sorrisi, cori e scambi d’auguri!!
Martedì 29 Dicembre, la Cattedrale di Viterbo si trasformerà in uno di quei luoghi dove la gioia, la speranza, l’amore e la fede saranno cantati con il cuore, con l’anima ma soprattutto con la meravigliosa voce delle sorelle HOLMES e dei LIGHT OF LOVE.
14 musicisti riscalderanno con la loro musica e con una grande forza emotiva il freddo periodo storico che stiamo vivendo.
Un evento diverso da tutti gli altri, dove nei giorni più suggestivi e spirituali dell’anno, i buoni propositi si possono realizzare.
Continuiamo a dire che ci stanno togliendo tutto, ma se il tutto sono i beni materiali, potrebbe anche essere vero, ma ci resta il meglio….la speranza, la voglia di incontrarsi, di condividere, di sorridere, di essere felici .
Saremo tutti uniti dentro lo stesso luogo, in un’atmosfera che ci porterà, per un po’, a far pace con noi stessi e con il mondo.
Schermata 2015-11-19 alle 00.56.24
Light of love in Gospel Choir a Viterbo
A favore del CeIS S. Crispino
Martedì 29 Dicembre nella Cattedrale di Viterbo va in scena lo storico gruppo di Gospel Americano, Light Of Love, che rappresentano la vera tradizione in una serie di successi in costante espansione in una formula musicale che non perde mai la propria magia e magneticità.
Amore, questo è il messaggio delle sorelle Holmes e del loro Gospel Choir con influenze, jazz, hit-pop, rock e r&b.
Brani di forte tensione emotiva, sound brillante, notevole senso del ritmo ed un repertorio assai variegato dal Traditional al Contemporary è l’espressione del talento di ogni singola artista.
Esse provengono da un solido background di talenti in una famiglia di musicisti, cantanti e predicatori conquistando la fama come Best Traditional Female Gospel Group.
La front line del gruppo è costituito dalle possenti 4 voci delle sorelle Holmes. Attraverso la loro lunga carriera che le ha viste al fianco di innumerevoli luminari della Gospel Music hanno attraversato il mondo in tour esibendosi tra Australia, Svezia, Africa, Canada, Germania, Norvegia ed in Italia ospiti di Umbria Jazz. Belle, piacevoli da ascoltare, pulite nell’orchestrazione ed essenziali negli arrangiamenti, per dare risalto alle singole voci stupende ed impreziosite soprattutto negli interventi corali.
IL CONCERTO SARA’ ARRICCHITO DALLA PRESENZA DI
EMANUELE BERTELLI
Come già lo scorso anno – dato il grande consenso ottenuto dalla sua esibizione – il concerto sarà arricchito dalla partecipazione del giovanissimo Emanuele Bertelli, da Catania, di soli 13 anni e mezzo ma già astro nascente della musica italiana.
 ​Emanuele – ragazzo dalla grande voce, molto duttile ed in grado di adattarsi ai generi musicali più variegati – è stato conosciuto dal grande pubblico per aver partecipato alla 6° edizione di “Ti lascio una canzone” e poi a “I fatti vostri”.  
​Nel corso del 2015, è stato selezionato per rappresentare l’Italia al “Junior Eurovision Song Contest”, arrivando all’ultimo step della selezione ma dimostrando una bravura tale da meritargli gli espliciti complimenti ed attestazioni di stima – dopo quelli di Al Bano negli anni passati – di Don Backy e del grande tenore viterbese Antonio Poli.
                                   

Torna su