testataceis

GIORNATA DIOCESANA PRO CEIS

Ormai questa giornata è diventata una tradizione e un momento significativo per le nostre parrocchie: i genitori delle persone che sono ospitate al CeIS e i volontari ricordano, con un mercatino di prodotti, che la dipendenza non è ancora finita…anzi…è peggiorata. Nuove dipendenze che coinvolgono persone mature e adolescenti si sono affacciate anche nei nostri paesi, producendo disastri familiari e personali. Il gioco d’azzardo, la dipendenza dagli strumenti tecnologici , le nuove droghe sintetiche acquiate on line.. ecc…stanno creando nuove dipendenze . Non è un allarme, ma una costatazione che fa riflettere sulle conseguenze disastrose che ogni dipendenza comporta. Il CeIS si è aggiornato anche sulle dipendenze dal gioco e ha ottenuto dalla CEI un finanziamento per un progetto sperimentale. La chiesa si è resa conto di quanto incide sulle famiglie la dipendenza dal gioco e scende in prima linea per sostenere e riportare l’uomo a quella libertà interiore che ha avuto come dono al momento della nascita.
Il CeIS si è organizzato strutturando un intervento specifico per accogliere queste persone, lavorando con professionalità e affrontando con mezzi idonei questo nuovo fenomeno.
Anche il programma terapeutico “ progetto uomo “ è in una fase di revisione creando nuovi strumenti per   dare risposte alle nuove esigenze e ai nuovi bisogni.
Grazie a tutte le persone che in molti modi collaborano per questo servizio diocesano ,ove la chiesa locale investe energie e speranze.
Le persone che verranno ad offrire un prodotto per ricavare qualche sostegno, sono a disposizione per comunicare la loro esperienza e la loro testimonianza.
Vi prego di comunicare eventuale spostamento della data per la Giornata
al N. 0761.228127 \2 – oppure 336.764366 –   oppure a Gabriele : 333.6771092
 
Grazie per la collaborazione
 
                                                                               D.Alberto Canuzzi
 
Schermata 2016-02-15 alle 00.00.38

Torna su